Premi e riconoscimenti

1983
Nel 1983 Giorgio Armani viene premiato dal Council of Fashion Designers of America (CFDA) come migliore stilista internazionale.
1985 - 1986
Lo stilista viene nominato Commendatore della Repubblica nel 1985, insignito del titolo di Grand’Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica nel 1986 e dell’onorificenza di Gran Cavaliere della Repubblica nel 1987, i riconoscimenti più prestigiosi assegnati dal Governo italiano.
1987
Nel 1987 il CFDA (Council of Fashion Designers of America) assegna a Giorgio Armani il Lifetime Achievement Award per l’abbigliamento maschile.
1990
Nel 1990 lo stilista viene premiato dall’associazione animalista PETA (People for the Ethical Treatment of Animals – Persone per il Trattamento Etico degli Animali), Washington D.C.
1991
Nel 1991 Giorgio Armani riceve il dottorato dal Royal College of Art di Londra, la laurea ad honorem dell'Accademia di Brera e il titolo equivalente rilasciato dalla Saint Martins School of Art and Design e nel 2007 La Facoltà di Design del Politecnico di Milano ha conferito allo stilista la laurea honoris causa in Design Industriale.
1993
Nel 1993 lo stilista riceve la laurea ad honorem dall’Accademia di Bella Arti di Brera a Milano.
2000
Nel 2000 Giorgio Armani riceve il premio David di Donatello a Roma per il suo contributo al cinema.
2002
Giorgio Armani viene nominato Goodwill Ambassador da UNHCR (Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati) nel 2002.
2003
Nel 2003 Giorgio Armani riceve il premio Rodeo Drive Walk of Style a Beverly Hills, California e sul marciapiede della celebre Rodeo Drive viene apposta una targa a testimonianza del suo contributo al mondo del cinema e dello spettacolo a Hollywood.
2006
Nel 2006 Giorgio Armani riceve dal Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano il premio Leonardo, come maggior rappresentante della ‘Qualità italiana’ nel mondo.
2008
Nel 2008 lo stilista viene insignito della Légion d'honneur, massima onorificenza attribuita dalla Repubblica francese.
2013
Il 24 ottobre 2013 il sindaco Michael Bloomberg, ha proclamato il “Giorgio Armani Day”, in occasione dell’evento “One Night Only New York” per il contributo dato all’industria della moda internazionale e per il suo duraturo legame con la città.
2014
Nel 2014 lo stilista riceve il premio Compasso d’Oro alla Carriera per aver rivoluzionato il mondo del prêt-à-porter, contribuendo alla diffusione dell’immagine del ‘Made in Italy’ nel mondo.
2015
Nel 2015 Giorgio Armani viene nominato Special Ambassador for fashion di Expo Milano.
2017
Nel 2017, in occasione della settimana della moda a Milano, Camera Nazionale della Moda Italiana - in collaborazione con Eco-Age, il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico e il patrocinio del Comune di Milano - hanno presentato il primo “Green Carpet Fashion Awards Italia”. Giorgio Armani ha ricevuto un riconoscimento per il ruolo svolto dal Gruppo nella Commissione ristretta di Camera della Moda dedicata al progetto di stesura delle “Linee Guida sui requisiti eco-tossicologici per gli articoli di abbigliamento, pelletteria, calzature e accessori.”
2019
Nel 2019 lo stilista riceve il John B. Fairchild Award a New York e l’Outstanding Achievement Award a Londra.
2020
Nel 2020 viene insignito del Premio Parete, un riconoscimento assegnato dall’Università Bocconi di Milano, e viene designato nuovo ambasciatore speciale del turismo responsabile dall'Organizzazione mondiale del turismo (UNWTO).
2021
Giorgio Armani viene insignito del titolo di Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito dal Presidente della Repubblica.
2022
In occasione dei Sustainable Fashion Awards 2022, la serata di premiazione dell’impegno nella sostenibilità organizzata dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, Giorgio Armani riceve il Visionary Award. Un importante premio conferito allo stilista per il suo senso di responsabilità e per l'etica che da sempre contraddistinguono il suo lavoro.
Condividi su