Prodotti

Con lo scopo di combattere gli sprechi, ridurre l’impatto ambientale e minimizzare gli scarti industriali, il Gruppo Armani ha intensificato la ricerca finalizzata all’utilizzo di materiali di origine organica, provenienti da riciclo o da rigenerazione, e di materie prime di seconda generazione.

La ricerca in questo settore è un impegno di lunga data del Gruppo: il primo jeans in denim riciclato, lanciato nel 1996, è stato esposto al Salone dell’Innovazione del Museo della Scienza e della Tecnica di Milano lo stesso anno.

Al denim recuperato da sfridi di produzione industriale si sono affiancati successivamente poliestere ricavato dal riciclo di bottiglie di plastica, nylon proveniente dal recupero delle reti da pesca abbandonate, cuoio rigenerato e cotone organico.

I marchi del Gruppo Armani traducono il loro impegno nella selezione di materie prime sostenibili in un crescente utilizzo di materiali riciclati e di origine organica.

Selezione Sostenibile Emporio Armani

2022

La vocazione responsabile di Emporio Armani si esprime nell’approccio sostenibile, esteso dai materiali alle finiture, nelle lavorazioni, nel packaging, ma anche nell’immagine urbana e dinamica.

La selezione dei capi per la primavera estate/estate 2022 si ispira all’estetica liberatoria del surf e presenta un’ampia gamma di tessuti, tra cui crêpe in nylon riciclato fluoro free; tessuto ripstop tinto in filo e denim in cotone organico; jersey in cotone organico o composto da nylon riciclato ed elastan. Sottolinea l’intento del progetto anche il packaging e il cordino realizzati con materiali come il poliestere riciclato.


Armani/Dolci

2021

Il Gruppo Armani ha quantificato gli impatti ambientali legati alla collezione Autunno 2021 Armani/Dolci (Limited Edition) con l’obiettivo di migliorare la propria performance ambientale e sociale anche in questo ambito.
Lo studio della Carbon Footprint è stato sottoposto a verifica di terza parte indipendente ed è risultato in conformità allo Standard ISO 14067:2018, utilizzato per quantificare le emissioni di gas serra che avvengono lungo l’intero ciclo di vita dei prodotti analizzati.


Emporio Armani Eyewear

2021

La collezione Primavera Estate 2021 Emporio Armani Eyewear riflette l’attenzione al tema della sostenibilità non solo nell’utilizzo di materiali riciclati e a basso impatto per la realizzazione degli occhiali e del packaging ma anche nella comunicazione. La campagna pubblicitaria, scattata a Milano, ha ottenuto la certificazione EMA Gold Seal Green dall’Environment Media Association per aver adottato un’agenda sostenibile già in fase di shooting, con un considerevole risparmio di risorse e conseguente riduzione delle emissioni di gas serra.
La campagna ha raggiunto la carbon neutrality con un’azione di compensazione, attraverso il supporto ad Agrocortex REDD+ Project. Il progetto ha l’obiettivo di proteggere una vasta area della foresta Amazzonica dalla deforestazione, contribuendo, nei prossimi 30 anni, a ridurre l’immissione di CO2 nell’atmosfera di 14 milioni di tonnellate. L’iniziativa si prefigge inoltre di salvaguardare la biodiversità in un’area particolarmente ricca di specie animali.


Emporio Armani Recycled Collection

2020

Da questa incessante ricerca è nata recentemente Emporio Armani Recycled Collection, la selezione di capi e accessori realizzati in materiali riciclati, rigenerati o di origine organica, parte della collezione Emporio Armani autunno-inverno 2020/21.
Inoltre, nel corso della stagione Primavera Estate 2019, nella stagione primavera/estate 2019 e 2020 sono stati introdotti borse, zaini e piccoli accessori in pelle rigenerata.


Armani/Casa Collezione Pollock

2020

A dimostrazione della trasversalità dell’utilizzo di materie prime a basso impatto ambientale, Armani/Casa lancia la collezione Pollock in cui gli scampoli da lavorazione interna dei tessuti Armani/Casa prendono nuova vita rivestendo taccuini Made In Italy di alta qualità, in carta completamente proveniente da fonti certificate FSC.


Giorgio Armani Beauty Fragranza My Way

2020

Il segmento Beauty riflette l’impegno di Giorgio Armani a favore della protezione dell’ambiente e della lotta contro il cambiamento climatico con il lancio della fragranza My Way a settembre 2020. Per la prima volta nell’industria dei profumi è stato progettato un flacone in vetro riciclabile e ricaricabile.
Inoltre, gli ingredienti naturali della fragranza sono stati raccolti responsabilmente attraverso programmi basati sui principi del commercio equo e solidale.


EA7 Giacca in Ecodown®

2019

Durante la stagione Autunno Inverno 2019, nella linea EA7 è stato lanciato il piumino imbottito con fibre Ecodown®, prodotte da Thermore a partire da bottiglie in PET. Questo ha permesso al contempo di evitare l’uso di piume animali e di dare una seconda vita alle bottiglie in plastica monouso.


© Giulio Ciamillo

Olimpia Milano Jersey in re-PET

2018

La maglia della squadra Olimpia Milano, la cui prima versione è stata lanciata in occasione dell’Earth Day 2018, è stata creata utilizzando un tessuto tecnico ricavato dal recupero di bottiglie in plastica (re-PET) ed è stata adottata in via definitiva dalla squadra per mostrare il proprio impegno su un tema di fondamentale importanza.


A | X materiali riciclati

2018

Armani Exchange traduce il suo impegno attraverso un crescente utilizzo di materiali riciclati e di origine organica: il nylon rigenerato e proveniente da plastica riciclata post-consumo è utilizzato per la realizzazione di abbigliamento per esterno; il cotone e denim riciclati e cotone organico sono utilizzati, spesso in combinazione, per la creazione di maglieria e denim.


Condividi su